Post a Job Sign in

Leonardo Caponetti

CFO-CONTROLLER DI GRUPPO

Fiesole, Toscana

-

Work Experience

CONTROLLER DI GRUPPO

Cartiera Lucchese S.p.a.
-
Lucca, Toscana
-

2002 to 2011

Cartiera Lucchese S.p.A. (Porcari-Lu) - Gruppo Italiano del settore Cartario 
Fatturato: 350 milioni di Euro - Dipendenti 1100 
 
rispondo all'Amministratore Delegato 
 
Sono responsabile del Controllo di Gestione del Gruppo costituito da 6 siti produttivi dislocati in Italia ed in Francia. 
Collaboro con l'AD nelle scelte decisionali strategiche in merito agli aspetti reddituali dei prodotti/clienti nei mercati italiani ed esteri e nella gestione delle politiche di riduzione e contenimento dei costi intervenendo ed illustrando mensilmente nei CDA l'andamento gestionale dell'azienda e delle sue controllate. Affianco la Proprietà ed il CDA nelle scelte relative alle politiche di chiusura di bilancio, la redazione di Business Plan ed analisi di supporto in occasione delle acquisizioni di aziende e reperimento delle risorse finanziarie. Gestisco direttamente un team di 6 persone. 
 
I principali risultati conseguiti. 
 
- Definito, disegnato ed implementato il controllo di gestione con l'introduzione del Reporting Mensile di periodo e la redazione del Budget annuale arrivando alla definizione di un "Cruscotto Aziendale" con l' evidenziazione dei principali KPI direzionali e costruendo un team di Controllers specializzati. 
 
- Realizzato, in collaborazione con la Proprietà, la redazione del piano strategico triennale con la definizione di azioni, obiettivi e tempi di realizzazione, guidando l'azienda nelle scelte strategiche relativamente ai mercati, ai processi produttivi, agli aspetti organizzativi, informatici, alla governance ed all'assetto societario. 
 
- Partecipato al processo di acquisizione di 2 aziende di cui una in Francia (50 Milioni di Euro di Fatturato) ed una in Italia (18 Milioni di Euro di Fatturato). 
 
- Definito, realizzato e formalizzato la procedura di Transfer Pricing consentendo all'azienda di adeguarsi alle normative 
vigenti e di disporre di un sistema controllato per ottimizzare la redditività dei singoli prodotti nei mercati esteri. 
 
- Partecipato con la Direzione HR alla definizione e misurazione degli obiettivi per la costruzione di un sistema di MBO.

RESPONSABILE STAFF DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO

Salvatore Ferragamo Italia S.p.A
-
Firenze, Toscana
-

2001 to 2002

Gruppo Italiano del settore Moda  
Fatturato: 1000 milioni di Euro – Dipendenti 3000 
 
Rispondo a Ferruccio Ferragamo 
 
Sono coordinatore dello sviluppo di progetti inerenti temi di natura strategica e di supporto per l'alta direzione rivolti alla guida ed alla pianificazione dell'azienda gestendo in autonomia team di Direttori di funzione della prima e seconda linea di Management. 
 
Il principale lavoro conseguito:  
 
- Realizzato il piano strategico a 3-5 anni, in collaborazione con una società di consulenza esterna, redigendo per la prima volta in azienda un documento con l'evidenziazione di obiettivi, azioni, tempi di realizzazione, responsabilità e controllo, permettendo all'AD di poter esplicitare la strategia aziendale ed indirizzare e controllare le attività della prima linea di Management e riportarla al CDA.

DIRETTORE PRODUZIONE SCARPE DONNA

Salvatore Ferragamo Italia S.p.A
-
Firenze, Toscana
-

March 1999 to March 2001

Rispondo al Direttore Produzione pelle. 
 
Per richiesta dell'alta direzione assumo la responsabilità di Direttore di Produzione delle Scarpe da Donna, settore core dell'azienda, coordinando, alla guida di un team di 25 persone, il processo produttivo di 5 collezioni (3 Autunno/Inverno e 2 Primavera/Estate), le attività relative alla programmazione, alla definizione dei costi ed alla spedizione dei prodotti al magazzino prodotto finito; ho gestito il rapporto con 12 stabilimenti produttivi dislocati nel Valdarno e nell'area di Napoli. 
 
I principali risultati conseguiti:  
 
- In collaborazione con i Sistemi Informativi ho effettuato la mappatura e velocizzazione del processo di Supply Chain con un focus sui flussi di entrata ed uscita delle materie prime/semilavorati/prodotti finiti con l'obiettivo di creare una piattaforma logistica integrata portando alla riduzione del processo Order to Delivery e Time to Market di 5 giorni ed un miglioramento del servizio al cliente. 
 
- In occasione dell'anno 2000 ho coordinato la produzione limitata di scarpe in strass Swarowsky riproducendo il modello realizzato negli anni 60 da Salvatore Ferragamo per Marylin Monroe, riuscendo a comprimere l'intero processo in soli 45 giorni per rispettare i tassativi e rigidi tempi di consegna ai negozi di proprietà previsti dalla campagna pubblicitaria.

CONTROLLER DI GRUPPO

Salvatore Ferragamo Italia S.p.A
-
Firenze, Toscana
-

January 1996 to March 1999

Coordino tutti i processi relativi al Controllo di Gestione (Reporting di periodo, Budget, Forecast, controllo investimenti) sia della capogruppo che delle aziende controllate (USA). In tale posizione gestisco un team di 5 persone. 
 
I principali risultati conseguiti: 
 
- Disegnato ed implementato il processo di Reporting, sia economico che patrimoniale, Budgeting e Forecast con l’analisi degli scostamenti per tutte le aree aziendali e realizzato un “Cruscotto Direzionale” comprendente i principali KPI, razionalizzando e veicolando le informazioni essenziali per l’AD e costruendo, per le istituzioni esterne, il Company Profile. 
 
- Realizzato un sistema di controllo delle “quote di produzione” in modo da poter monitorare l’accettazione degli ordini, modulando in prima persona le richieste dei Direttori Commerciali di area con le effettive possibilità dei Direttori di Produzione, consentendo e riducendo del 10% i ritardi di consegna e del 5% la cancellazione degli ordini dei clienti. 
 
- Introdotto un sistema di controllo delle spese di Marketing e PR tramite la gestione di commesse che ha consentito all’azienda di ridurre le richieste extra budget del 30%.

CONTROLLER DI GRUPPO

Sca Packaging Italia S.p.a.
-
Lucca, Toscana
-

1988 to 1996

- Gruppo Italiano del settore Cartario appartenente al gruppo multinazionale SCA con casa madre in Svezia. 
- Fatturato: 150 Milioni di Euro – 800 Dipendenti 
 
Rispondo al CFO 
 
Assumo nel 1988 la posizione di Assistente Controller svolgendo attività di controllo contabile e redazione procedure, facilitando il passaggio da azienda familiare a controllata del gruppo multinazionale (SCA). Nel 1990 vengo promosso Controller del Gruppo con la responsabilità di redigere il Reporting di Gruppo (10 stabilimenti) per la casa madre con le principali informazioni economiche, patrimoniali e cash flow gestendo l’attività di 7 Controllers.  
Le responsabilità sempre crescenti mi hanno portato nel tempo ad occuparmi di attività rivolte al disegno, alla implementazione ed automatizzazione di tutte le attività di controllo (Contabilità Analitica ed Industriale) al fine di poter consentire alla casa madre ed all’azienda di disporre di strumenti di controllo prima inesistenti, di partecipare alla chiusura del bilancio civilistico e gestionale interloquendo con la società di revisione durante il processo di certificazione. 
 
I principali risultati conseguiti: 
 
- Redatto e formalizzato insieme con una società di consulenza le principali procedure aziendali. 
 
- Ho avuto la responsabilità della redazione del Reporting Consolidato e la rendicontazione alla casa madre interfacciandomi con la società di revisione per la certificazione di fine anno, gestendo un team di 7 controllers dislocati nei vari stabilimenti. Ho partecipato all’analisi ed alla riduzione dei costi fissi aziendali del 5%. 
 
- Partecipato con l’Alta Direzione all’acquisizione di 3 scatolifici nel Nord-Italia (Veneto) guidando l’azienda nel processo di sviluppo ed espansione dei propri siti produttivi.

Education

Management

University of Hartford Connecticut

1984 to 1988

Skills

Ottima Conoscenza Pacchetto Office-AS400-ERP (SAP-JDE)-Ottima conoscenza LIngua Inglese e Francese

Additional Information

Hobby:Fotografia 
 
Sport:Golf-Tennis